Le cantine della Valpolicella

Le cantine dellla Valpolicella

Le cantine della Valpolicella, un patrimonio veronese

Le cantine della Valpolicella sono note per essere tra le migliori in Italia questo grazie soprattutto alla cura delle coltivazioni d’uva in quel territorio, la leggenda narra che il nome della Valpolicella era composto dalle parole valle, poli e cellae a significare valle dalle molte cantine. La zona comprende i comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest. L’uso della specificazione Classico è riservato a prodotto della zona più antica che comprende i comuni di Negrar, Marano, Fumane, Sant’Ambrogio, San Pietro in Cariano. Il profumo è vinoso, gradevole e delicato, caratteristico che talvolta ricorda le mandorle amare.

Queste ma non solo,ci sono tantissime altre cantine dove si possono reperire degli ottimi vini pregiati.Le cantine della Valpolicella sono famose soprattutto per la vendita di Vino Amarone.

L’Amarone della Valpolicella è un vino dal colore rosso carico tendente eventualmente al granato con I’invecchiamento. Il profumo ricorda la frutta passita, il tabacco e le spezie, anche grazie alle muffe nobili createsi nel corso dell’appassimento. Il sapore di grande intensità con evidenti note di frutta passita, asciutto ma di molta morbidezza, con corpo pieno, caldo-corroborante e vigoroso; ha personalità forte e può superare i vent’anni di conservazione.

Inoltre facendo distillare le vinacce di Amarone il risultato è un grappa molto ricca, che ha fatto affinamento in legno, quindi non mancano spezie e toni barricati, tuttavia il legno non ha appannato il vigore aromatico di questo distillato, ha aggiunto un tocco speziato per sfumare, ma non ne ha appesantito il sapore.

È una buona grappa nata per stupire con la propria espressività marcata, l’allegria e una certa baldanza aromatica che punta più sui muscoli che sulla raffinatezza, ma non è per nulla gradassa o ruvida. Questa grappa è la Grappa di Amarone